Il metodo N.Ar.T.

Il nuovo protocollo per l’allenamento funzionale in sospensione

Meno asimmetrie = Più performance

Con il progetto e lo sviluppo dello ZeroGravity981 possiamo dire di aver aperto una nuova strada all’allenamento funzionale in sospensione. Per percorrere questa via ho dedicato molta attenzione alla creazione di un metodo che ne permettesse un uso efficace.

La forma completa del nome del metodo è Neurologyc Aerial Training. In questo nome troviamo gli elementi fondanti del metodo. Sostanzialmente la possibilità attraverso questo tipo di allenamento in sospensione di intervenire a livello neurologico sul nostro sistema muscolare.

La definizione non ci deve però spaventare perché molto più semplicemente consiste in un programma di esercizi adeguatamente sviluppato ed equilibrato che ci permette di raggiungere il corretto reclutamento nervoso delle fibre muscolari.

Il protocollo è molto articolato e prevede esercizi a terra propedeutici alla fase aerea, più faticosa e particolare. Questi esercizi a bordo dello ZeroGravity sono altamente performanti e unici.

La condizione di sospensione porterà gradualmente l’utente ad un reset neuro-motorio. L’attività aerea coinvolgerà in un primo momento tutta la nostra muscolatura per poi gradualmente permetterci di riscoprire il controllo muscolare, scontato dall’abitudine alla postura eretta. La gravita del nostro peso non verrà più scaricata a terra attraverso i piedi o le mani ma verrà gestita dalla nostra muscolatura attraverso degli esercizi che un istruttore Nart ci indicherà passo passo. Per certi versi sarà come rimparare a camminare.

I punti cardine del metodo sono:

  • la consapevolezza dei movimenti ed il controllo muscolare
  • Il miglioramento delle performance: forza e flessibilità
  • La correzione della postura
  • Allenamento della muscolatura profonda, delle articolazioni e del sistema vestibolare (con posizioni capovolte, capriole e verticali)
  • Rieducazione motoria in seguito a traumi o interventi

Il metodo ha il vantaggio di essere estremamente personalizzabile sia per il singolo individuo che per la tipologia di disciplina sportiva. È indispensabile che l’utente venga affiancato da un personal trainer che lo seguirà nelle varie fasi di allenamento e durante tutto il suo percorso di preparazione.